Questioni fiscali per l’attività sportiva dilettantistica scaturite dal Tavolo tecnico tra l’Agenzia delle entrate e il CONI [Agenzia delle Entrate, Circ. 1-8-2018 n. 18/E]

Pubblichiamo, ringraziando per la segnalazione il Prof. Fabio Iudica dell’Università di Milano, la circolare 1 agosto 2018 n. 18/E dell’Agenzia delle Entrate, recante “Questioni fiscali di interesse delle associazioni e delle società … [continua a leggere…]

Per le agevolazioni tributarie in favore delle associazioni sportive dilettantistiche non rileva di per sè l’affiliazione in ambito CONI [Corte di Cassazione, sez. VI-T, 30 aprile 2018 n. 18393]

L’affiliazione al CONI è un dato del tutto estrinseco e neutrale rispetto all’esenzione d’imposta prevista dall’art. 148 D.P.R. 917/1986 in favore delle associazioni non lucrative, che dipende sia dall’elemento formale della veste … [continua a leggere…]

Le associazioni sportive dilettantistiche devono dimostrare l’effettiva assenza del fine di lucro, non basta l’affiliazione CONI [Cassazione Civile, sez. VI-5, 24-11-2017 n. 28175]

In tema di agevolazioni tributarie, l’esenzione d’imposta prevista dall’art. 111 (ora 148) D.P.R. 917/1986 in favore delle associazioni non lucrative dipende non già dall’elemento formale della veste giuridica assunta (nella specie, associazione … [continua a leggere…]

Spese di sponsorizzazione: fino a 200.000 euro vi è presunzione assoluta di deducibilità se sponsor e sponsee rispettano il vincolo di destinazione [Commissione Tributaria Regionale di Bologna, sex. XI, 21 novembre 2017]

Le spese di sponsorizzazione in favore di associazioni sportive dilettantistiche sono deducibili dal reddito di impresa, ai sensi dell’articolo 90 comma 8 Legge 289/2002, non solo se sono rispettati il limite quantitativo … [continua a leggere…]

Il bridge non è uno sport, ai fini delle esenzioni i.v.a., poichè manca la rilevante componente fisica [CGUE, sez. IV, 26 ottobre 2017 in causa C‑90/16, The English Bridge Union Limited]

L’articolo 132 paragrafo 1 lettera m) della direttiva 2006/112/CE del Consiglio del 28 novembre 2006, relativa al sistema comune d’imposta sul valore aggiunto, deve essere interpretato nel senso che un’attività, come il … [continua a leggere…]

Le associazioni sportive dilettantistiche non godono della esenzione d’imposta solo perchè affiliate a federazione sportiva e al CONI [Cassazione Civile, Sez. VI-5, 25 maggio 2017 n. 13236]

In tema di agevolazioni tributarie, l’esenzione d’imposta prevista dall’art. 111 (ora art. 148) D.P.R. 917/1986 in favore delle associazioni non lucrative dipende, anche quanto alle associazioni sportive dilettantistiche, non già dall’elemento formale … [continua a leggere…]

Anche all’attività di ripiegamento di paracadute presso un’associazione sportiva può applicarsi la presunzione tributaria di imponibilità fiscale dei movimenti bancari [Cassazione Civile, sez. V, 24 maggio 2017 n. 13038]

La presunzione di ascrivibilità ad operazioni imponibili delle somme risultanti dai dati raccolti in sede di accesso ai conti correnti bancari, di cui all’art. 32 D.P.R. 600/1973 nel testo (temporalmente applicabile) antecedente … [continua a leggere…]

Nessuna esenzione fiscale per l’A.S.D. che non attui i principi di democrazia e uguaglianza interne, nè approvi i rendiconti periodici [Cassazione Civile, sez. VI – 5, 19 maggio 2017 n. 12698]

Ai fini tributari, in particolare per ciò che attiene all’esenzione d’imposta prevista dall’art. 111 (ora 148) D.P.R. 917/1986, non può essere riconosciuta la natura di associazione sportiva dilettantistica al sodalizio che nella … [continua a leggere…]