All’ordinamento sportivo spettano la regolamentazione e la giurisdizione sulla irrogazione ed applicazione delle sanzioni disciplinari [Consiglio di Stato, sez. V, 20 dicembre 2018 n. 7165]

In tema di riparto di giurisdizione fra Giustizia Amministrativa e Giustizia Sportiva, si deve ritenere che l’art. 2 (“Autonomia dell’ordinamento sportivo”) del D.L. 19 agosto 2003 n. 220, convertito dalla legge 17 … [continua a leggere…]

Affermati importanti principi in tema di giusto processo sportivo e diritto di difesa, nonchè in tema di non risarcibilità di eventuali conseguenze economiche extrasportive dei provvedimenti della Giustizia Sportiva [Consiglio di Stato, sez. 5, 22 giugno 2017 n. 3565 C.G. C/ FIPAV]

Non viola le regole di rango costituzionale del giusto processo, da applicarsi anche nell’ambito della Giustizia Sportiva, la mancata assunzione d’ufficio di un mezzo di prova che era nella disponibilità anche dell’incolpato, … [continua a leggere…]

Sono soggette all’informativa antimafia anche le società sportive dilettantistiche, laddove siano parti di un contratto con un Comune sciolto per infiltrazione della criminalità organizzata [Consiglio di Stato, sez. III, 4 aprile 2017 n. 1560]

Ai sensi dell’art. 100 D.Lgs. 159/2011 l’acquisizione dell’informativa antimafia è obbligatoria in relazione a tutti i contratti del Comune nei cinque anni successivi allo scioglimento del consiglio comunale ex art. 143 D.Lgs. … [continua a leggere…]

Calciopoli: il Consiglio di Stato conferma che le dimissioni dall’ordinamento sportivo non impediscono l’irrogazione di sanzioni in riferimento al tempo di contestazione dell’illecito [Consiglio di Stato, Sez. V, 15 marzo 2017 n. 1173]

Ai sensi dell’art. 1 D.L. 220/2003 e dell’art. 2, comma 1, D.L. 220/2003, la cui legittimità è stata confermata dalla Corte costituzionale con sentenza 49/2011, è sottratta alla giurisdizione amministrativa statale, per … [continua a leggere…]

A quale giudice deve rivolgersi la società di calcio che si oppone al pagamento del contributo di promozione imposto dalla Lega Nazionale Professionisti? [Consiglio di Stato, sez. V, 23 novembre 2016 n. 4910]

Non sussiste giurisdizione del Giudice Amministrativo sull’impugnativa della decisione del Collegio di Garanzia per lo Sport del CONI che abbia avuto ad oggetto diritti soggettivi disponibili e questioni meramente patrimoniali, trattandosi di … [continua a leggere…]

Per poter esercitare la professione di maestro di sci è sempre indispensabile l’autorizzazione della Federazione Italiana Sport Invernali [Consiglio di Stato, sez. V, 17 novembre 2016 n. 4753]

E’ da considerarsi privo di abilitazione all’insegnamento il maestro di sci che vanti unicamente autorizzazione amministrativa rilasciata anteriormente all’entrata in vigore della Legge 81/1991 (Legge-quadro per la professione di maestro di sci … [continua a leggere…]